lunedì 24 gennaio 2011

Tullia Zevi (1919-2011)

ROMA, GIAMAICA' - Vediamo un po' chi era 'sta Tullia Zevi. Dai nostri database, risulta nata nel 1919 da famiglia appartenente all'alta borghesia ebraica. Nel 1938, giusto quando in Italia furono promulgate le leggi razziali, si trovava in Svizzera con la sua famiglia, in vacanza. Appena finita la discesa sulla pista rossa, decisero di trasferirsi tutti in Francia. A Parigi Tullia studiò alla Sorbona finchè, grazie ad un'altra geniale intuizione, la famiglia decise di trasferirsi negli Stati Uniti, imbarcandosi sull'ultima nave in partenza prima dell'arrivo dei tedeschi.
Tullia studia musica e suona l'arpa nell'orchestra dei giovani di Boston, tra una prova e un thè con gli amici frequenta i circoli antifascisti, diventa giornalista e scrittrice quasi per caso e da lì è tutto un percorso in discesa che la vedrà imporsi come portavoce della comunità ebraica italiana. Poi ha conosciuto Craxi. Nel 1997 vince l'ambitissimo Premio Simpatia. Poi è morta, ma prima spero abbia firmato per donare il gran culo che l'ha accompagnata per tutta la vita alla scienza.

link

Morirono così


0 commenti :

Posta un commento