lunedì 3 gennaio 2011

Onie Ponder (1899-2010)

OCALA, FLORIDA, USA - E purtroppo non ce l'ha fatta Onie Ponder a vedere (si fa per dire, con l'età aveva perso la vista) l'alba del 2011: l'ipervecchiaccia americana è morta proprio il 31 dicembre. Come si dice, anno nuovo, vita nuova.

Prima della sua prematura scomparsa la coriacea Onie Ponder (nel 2006, a 106 anni, era stata persino investita da un auto ed era sopravvissuta) era la persona più anziana di tutta la Florida, la nona più vecchia d'America e la 23esima più decrepita la mondo.
I just love living every day and doing the best I can. I don't dream, I believe in reality. I live one day at a time because, believe me, one day is enough.
Altroché se ti crediamo. Onie Ponder è stata una delle prime donne a votare (negli USA le donne ottennero il diritto al voto nel 1918) e da allora è sempre andata a votare, comprese le ultime presidenziali, alle quali ha votato per Obama, ma solo perché nessuno le ha detto che era negro.

link

Morirono così


0 commenti :

Posta un commento