sabato 29 maggio 2010

Dennis Hopper (1936-2010)

VENICE, CALIFORNIA -
Ehi wow! Ma che è? Che cos'è quello? Ma... ma che diavolo era quello?
Questa la battuta che Dennis Hopper pronunciava nella scena del cannone in Easy Rider, suo primo film alla regia e cult movie per antonomasia.

Quello che aveva visto, probabilmente, non era un disco volante, ma il cancro. D'altronde si sa, fumare aumenta notevolmente il rischio e tu mica fumavi solo sul set, vero Dennis?

Siamo soliti non fare trattamenti di riguardo per nessun defunto, o per lo meno ci proviamo, ma vogliamo in questa sede ricordare Dennis Hopper per le cose fiche che ha fatto e non per le svariate cacate a cui ha partecipato.

Addio Dennis, e dì grazie che non abbiamo citato Il corvo: preghiera maledetta nel tuo necrologio.

link

Morirono così


5 commenti :

  1. Ciao Billy, spero che tu sia andato a stare dai venusiani (che, si sa, sono tutti dei capi).

    RispondiElimina
  2. Un repubblicano in meno!

    RispondiElimina
  3. E' molto più fico SPACE TRUCKERS di WATERWORLD.

    In SPACE TRUCKERS, Charles Dance segato a metà all'altezza dell'ombelico pronuncia una battuta immortale nella storia del cinema camp: "Mi cagherei sotto se solo avessi il culo"

    RispondiElimina
  4. Che sia meglio di Waterworld non ci piove, ha i suoi momenti, ma rimane comunque una cacata di film...

    RispondiElimina
  5. ...da non dimenticare il filmone "l'amico americano" di Wenders..

    RispondiElimina