martedì 27 aprile 2010

Morris R. Jeppson (1922-2010)

VIVA LAS VEGAS, USA - Visto che oggi non muore nessuno di decente, ripeschiamo un tizio trapassato il 30 marzo, ma che avevamo ingiustamente messo da parte. Vabbè, in fondo, che avrà fatto mai sto tizio, Morris Jeppson... ha solo sganciato la prima bomba nucleare della storia, quella di Hiroshima. Faceva infatti parte dell'allegro equipaggio dell'Enola Gay (non vi linkeremo l'omonima canzone), capitanato dal colonnello Paul Tibbets. A proposito, sapete da dove viene il nome Enola Gay? Era il nome della mamma di Tibbets, Enola Gay Tibbets. Esatto, esisteva un essere umano chiamato Enola Gay, vi rendete conto?
Ma torniamo al nostro, come cazzo si chiama, Jeppson: suo era il compito di rimuovere le spolette di sicurezza da Little Boy subito prima del fatidico lancio. Eh beh, insostituibile. Almeno avrebbe potuto cavalcarla fino a destinazione. Jeppson era uno dei due membri dell'equipaggio ancora in vita, ora è rimasto solo il navigatore Theodore Van Kirk, chissà ancora per quanto.

link

Morirono così


5 commenti :

  1. "Mamma ti voglio così bene che chiamerò l'aereo che sgancerà una nuova mega bomba che potrebbe segnare l'inizio della fine dell'umanitò tutta con il tuo nome!!"
    Questo si che è vero amore americano....

    RispondiElimina
  2. "Mamma, sono gay !!"
    "Dammi del Lei, frocio di merda"
    "Enola, sono gay !!"
    "Sei solo una checca, un pigliainculo, non sei niente !!"
    "Enola gay"

    RispondiElimina
  3. In culo (eh.. eh..) il trapassato remoto...

    RispondiElimina
  4. La SECONDA bomba, la prima e' esplosa negli States (Test di funzionamento).

    RispondiElimina
  5. Erano tempi nei quali la parola gay era ancora una parola come un' altra.

    RispondiElimina