giovedì 29 aprile 2010

Eva Markvoort aka 65_Redroses (1984–2010)

VANCOUVER, CANADA' - E' più di un mese che è morta, causa fibrosi cistica, Eva Markvoort, una nostra collega blogger nota ai più con il nick 65_Redroses (che, per inciso, è anche il nome del suo blog, nome che nasce dall'unione del suo colore preferito e dell'errore di pronuncia che aveva da piccola nel pronunciare "cystic fibrosis": la chiamava infatti "sixtyfive roses") ma noi, da sempre disattenti nei confronti di quello che accade al di fuori del nostro blog, ce ne accorgiamo solo ora. Ed è un male, perché anche il blog di Eva tratta, come il nostro, il delicato tema della morte. L'unica differenza è che ne iMdM parliamo delle morti degli altri, 65_Redroses invece parlava della sua, che era certa e imminente.

Cionondimeno la nostra Eva ha continuato a bloggare fino all'ultimo con l'obiettivo di informare il popolo di internet circa fibrosi cistica e malattie terminali in genere e per aiutare a creare consapevolezza nei confronti della donazione di organi.

Ci uniamo al dolore dei familiari, i quali domani 30 aprile all'1 di notte ora italiana trasmetteranno, sempre allo stesso indirizzo, una celebrazione in suo onore e la salutiamo facendo un copia/incolla del suo ultimo post:
i'm at that point now
i'm done with the poetics
asking for help
my sister is helping me write
actually helping me write

the medications have been piling up
they are taking their toll
i am supersaturated with medications
i've been medically missing in action for two days
the docs started taking me off some of them to see how i would manage

and i am not managing
not managing at all

i'm drowning in the medications

i can't breathe

every hour
once an hour

i can't breathe

something has to change
link

Morirono così


3 commenti :

  1. cavolo mi ha sconvolto la sua storia!

    RispondiElimina
  2. Povera piccola so cosa vuol dire vivere con quella malattia...

    RispondiElimina