martedì 9 febbraio 2010

Felice Quinto (1930-2010)

ROCKVILLE, USA - Avete presente il termine Paparazzo, con il quale si indicano quei fotografi che beccano tizi famosi in momenti imbarazzanti? Il nome, come universalmente noto, viene dal film La Dolce Vita, dove il protagonista chiamava in questo modo uno dei fotografi. Secondo quanto riportano i giornali, pare che a ispirare il personaggio a Fellini fu proprio Felice Quinto, morto l'altro giorno di polmonite. Mah, qui c'è qualcosa che non quadra: come riporta la pagina di Wikipedia, sembra che in realtà il regista riminese si fosse ispirato a un altro tizio, tale Tazio Secchiaroli, e non si fa nessuna menzione di Felice Quinto. Chissà. Nonostante tutto, quest'ultimo era indubbiamente un paparazzo: si racconta che nel 1960 beccò Anita Ekberg che pomiciava con un produttore già maritato; quando poi lei lo beccò appostato fuori casa sua alle 5 del mattino, si presentò alla porta con arco e frecce nel tentativo di respingere l'odiato assalitore: con una freccia colpì la sua auto, con un'altra gli ferì una mano, poi lo prese a pugni e infine gli tirò una ginocchiata nei coglioni. Avrà detto qualcosa tipo "Felice, come here!" e poi SBAM!
And so, from one word to another, she just grab me by my coat, wow, with the right knee, get me where the sun doesn't shine
link

Morirono così


2 commenti :