domenica 15 gennaio 2017

Novembre 2016 - And the winner is...

FIDEL CASTRO
Antiamericanò
Condannatemi, non importa, la storia mi assolverà.
-da una deposizione a un qualche suo processo

Que cazzo, Fidel! Ancora non ti abbiamo incoronato, ma si può? Ormai questo sito è diventato una barzelletta: non scriviamo più di ogni morto che ci passa davanti, siamo diventati pigri, non necrologiamo manco più i candidati al concorso mensile. E' un vero peccato, Fidel, che la tua vittoria giunga in un momento così triste per gli amici della morte. D'altronde è vero: siamo ormai diventati grandi e responsabili, c'abbiamo (così si dice) un casino di impegni e di storie che non vi stiamo a ddì, ma soprattutto scrivere recensioni di defunti famosi non è più così divertente come una volta. Non fa a tempo a morire il filosofo Pinco Pallino che tutti su facebook si professano suoi estimatori, tutti hanno letto ogni suo libro, perfino l'ultimo degli stronzi fa copia/incolla di sue citazioni, chi difende i suoi lavori, chi li denigra, insomma, basta! Cosa vuol dire questo? Che moriremo di nuovo come abbiamo già fatto una volta? No, non è stato piacevole per nessuno (cioè... se ben ricordate, nacque anche un sito clonato pregno di umorismo di bassa lega). Che i morti di oggi valgono meno di quelli di ieri? Certo che no! Che siamo stufi della morte? Questo, mai! Forse tutto questo vuol semplicemente dire che continueremo a fare i nostri porci comodi con tutti quei cadaveri di cui ce ne sbatte qualcosa e che degli altri continuerà a non fregarcene un beneamato. Comunque sia, restate sintonizzati: qualcuno morirà.

Morirono così


17 commenti :

  1. «Nacque anche un sito clonato pregno di umorismo di bassa lega»: beh, era clonato anche il vostro umorismo...

    RispondiElimina
  2. E poi il sito Morto Preferito si disimpegnò egregiamente, necrologiando a raffica.

    RispondiElimina
  3. Questo è l'ottavo anno che seguo assiduamente il MdM. Una volta era tutto diverso, necrologi che fioccavano dalla mano di dio, divertenti come i festini di Arcore e numerosi come le zoccole che vi prendevano parte. Adesso il sito è scaduto in qualità, ma io non rinuncio a votare il mio morto ogni mese da 8 anni a questa parte. E vi devo dire grazie per questo. Accontentiamoci di quel che c'è finché c'è. E Bauman arriverà al'incirca ultimo nonostante ne parlino tutti.

    RispondiElimina
  4. Comunque ragazzi capisco gli impegni, capisco la mancanza di voglia, capisco il non necrologizzare Bauman e De Mauro (che vabbè, sticazzi), ma è morto Jimmy Snuka!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jimmy...??? Suka!

      Elimina
    2. Jimmy...??? Stica!

      Elimina
  5. morto Pasquale Africano, aspetto necrologio

    RispondiElimina
  6. Non voglio immaginarvi alle prese con pappe e mutui, quindi continuerò a pensare che scrivete meno di prima perché rapiti tra mille feste licenziose. Nel frattempo vi segnalo, ma lo sapete già di sicuro, la morte di Colo per lo zoo di Gesù. Deligere oportet quem velis diligere. Io ho scelto voi.

    RispondiElimina
  7. Che dire Hasta la Victoria Siempre come cazzo si scrive!

    RispondiElimina
  8. Poltronieri... la voce delle imprese di Gilles... nel giorno del compleanno di Gilles! Muore la voce di uno sport morto e raggiunge Martellini, Ciotti, De Zan... più morto di così???

    RispondiElimina
  9. Poltronieri... nel giorno del compleanno di Gilles... ha deciso di andare a fargli gli auguri... Voi no?

    RispondiElimina
  10. QUE VIVA FIDEL !!!
    QUE VIVA LA REVOLUCION !!!

    RispondiElimina
  11. Attenzione : a seguito di commenti, consigli ed incredibili rivelazioni, la corsa che ha perso l' ami Fidel continua con la modifica insindacabile della lista partecipanti, che verra' cristallizzata finche' LA MORTE non interverra':

    Kirk Douglas, fresco centenario
    Bill Shatner, sempreverde
    Olivia De Havilland, ho verificato, veleggia verso i cento
    Nehemia Persoff, incredibile, pensavo fosse defunto da decenni
    Morgan Woodward, caratterista cazzuto, ex Star Trek
    L.Q. Jones, cc come sopra, ex Mucchio
    Selvaggio
    Angela Lansbury, e' dappertutto
    Maggie Smith, sto pensando che sia immortale, era gia' vecchia ai tempi di Nixon
    e, come politico, Jimmy Carter, sopravvissuto ad un tumore al cervello e ad un nipote trentenne, scalza Enrico il Baciatore, al secolo Henry Kissinger, il quale potra' far valere una Wild Card di ingresso..quando verra' il momento.

    Eh eh, pensavate mi fossi dimenticato...e invece no, Roy Dotrice rimane in corsa.

    RispondiElimina
  12. sto stronzo comunista straricco

    RispondiElimina
  13. I castristi sono tristi, e gli anticastristi sono, ovviamente, felici.

    RispondiElimina