domenica 16 gennaio 2011

Gennaio 2010 - Editors' Choice

BINGO GAZINGO
CAPITOLO I
Da quando il Gran Consiglio de iMdM ha deciso che a votare il Morto del Mese dev'essere il popolo tutto, abbiamo avuto conferma di quanto la democrazia sia una merda e questo concetto l'abbiamo ribadito più e più volte. Ma noi dobbiamo essere superiori e sbattercene di un Captain Beefheart che arranca tentando di star dietro a Bearzot.

Il morto che è divenuto il simbolo stesso del sito (per i più distratti fra voi, parliamo di Ovini Bokini, del quale ieri abbiamo commemorato il complemorto) non sarebbe stato Morto del Mese se a votare foste stati tutti voi, cari lettori. E' che c'avete dei gusti di cacca, fatevene una ragione

In redazione sentiamo il bisogno di alzare la voce, sarà per protagonismo, sarà perché siamo totalitaristi, sarà perché siamo cretini... non siamo sicuri di quale sia il motivo che ci ha spinti a fare questa scelta, ma abbiamo deciso di istituire un premio ad hoc, l'editors' choice, per premiare i nostri paladini dei mesi passati (per gli idioti... fate conto che è una roba tipo premio speciale della giuria o un'altra cacata del genere).

CAPITOLO II
Dunque, perché Bingo Gazingo? Facciamo un passo indietro: Gennaio 2010, la gara era aperta grossomodo tra Salinger, che ha poi vinto il titolo, e Jay Reatard; Bingo era solo al terzo posto con un distacco notevole e non ha mai avuto nessuna speranza di ambire all'alloro. Non è giusto, cazzo.

NON.

E'.

GIUSTO.

Salutiamo pertanto con estremo giubilo il primo di una lunga serie. Lode a te, Bingo Gazingo, che i Morti del Mese onorari possano essere tutti dei gran fichi come te. Hallelujah!

Morirono così


2 commenti :