mercoledì 30 giugno 2010

Maggio 2010 - And the winner is...

GARY COLEMAN
Nanetto da fiction
“There never has been, there never will be any nude photos of Gary Coleman. I don't care how much you wish it, how much you want it. It ain't happening.”
da un'intervista

E invece sarebbe stata una gran ficata, se avessimo avuto la possibilità di inserire in questa sede una sua foto come mamma l'aveva fatto.

Vabbé, pazienza... forse vi consolerà sapere che il neo-eletto Morto del Mese di maggio, pur essendo un grande amico di Ron Jeremy, era ancora un verginello.

Morirono così


11 commenti :

  1. Era sposato. Si trattava forse di un "matrimonio bianco"?

    Nei telefilm faceva Arnold. Un simpatico piccoletto che faceva la classica battuta al fratello nero "Che cazzo dici John?" (non si chiamava John, ma facciamo finta che si chiamasse cosi'). La faceva in ogni puntata, piu' volte a puntata: odiava quella battuta. Ma i produttori lo costringevano a farla e lo costringevano a lavorare molto. Doveva rendere, e per rendere doveva lavorare tanto, anche se era solo un ragazzo. Hanno fatto un tv movie su di lui: "la vera storia di Arnold". Gary Coleman non riusciva a crescere, era un adulto prigioniero dentro un corpo da bambino. Nella vita vera, si innamoro' della biondina che nel telefilm faceva la sorella: ma non pote' averla, era troppo basso per lei (e per qualunque altra donna). La biondina si fidanzo' invece col fratellastro nero del telefilm (il John di "che cazzo dici John?"): era alto e prestante, lui la biondina poteva sedurla. Gary Coleman incomincio' a pensare che la natura era stata matrigna con lui (ma questo nel tv movie a lui dedicato non lo dissero, si piangeva gia' abbastanza). Il fratellatro nero e la biondina divennero tossicodipendenti, mentre Gary Coleman fini' in dialisi (anche i reni non funzionavano, cazzo!). La natura non era solo matrigna: era proprio stronza! I genitori di Gary gli fregarono anche i soldi che aveva guadagnato vendendosi la gioventu' un tanto a puntata: lui li denuncio', abbandono' la casa paterna con i pochi soldi che riusci' a recuperare e ando' a vivere da solo (aiutato dal suo manager). Aveva problemi anche di lavoro: il personaggio di Arnold era ormai invecchiato, faceva fatica a trovare una parte. Fini' a fare la guardia privata per vivere e ottenne qualche parte minore in produzioni minori. Poi la biondina del telefilm mori' di overdose, e anche il fratellastro nero del telefilm ebbe problemi legati all'eroina. Nell'agosto 2007 si sposo' con Shannon Price. La morte pare sia stata conseguenza di una caduta accidentale dalle scale. Ma alcune riviste scandalistiche insinuano che sia stata la moglie a farlo cadere per liberarsi di lui ed intascare l'eredita'.

    Socrate diceva: "Piu' esseri umani conosco, piu' apprezzo il mio cane". Che avesse ragione?

    RispondiElimina
  2. ...se avesse conosciuto un coglione come te, credo di si'...sparati bastardo, cosi' commento la tua vita inutile, povero bastardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sparati tu,bastardo sei tu e anche coglione,la tua e una vita inutile,ignorante non capisci nulla.

      Elimina
  3. che vuol dire facciamo finta che si chiami john? Nel tf si chiamava Willie, so what?

    RispondiElimina
  4. Errata corrige: "Che cazzo dici Willie?"

    RispondiElimina
  5. Al secondo Anonimo (quello del "cosi' commento la tua vita inutile"):

    Se avesse conosciuto te avrebbe apprezzato anche il verme solitario. Anche se non lo puoi capire, te lo dico lo stesso: tutte le vite sono inutili...

    RispondiElimina
  6. Willis!, non Willie!

    RispondiElimina
  7. la battuta esatta era: " che cazzo dici willis, madonna brutta puttana?"

    RispondiElimina
  8. voi vi permettete di prendere per il culo uno sfortunato che in pochi anni ha divertito milioni di persone e quelle persone se lo ricordano così, voi quando vene andrete vi ricorderanno in pochi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche nessuno.

      W la Hack, ora e per sempre.

      Elimina