venerdì 30 aprile 2010

Marzo 2010 - And the winner is...

NICOLA ARIGLIANO
Jazzista ti lu Salientu*
“Salutam' a sorete”
suo tipico intercalare

Giuro che il giorno in cui è morto Nicola Arigliano, al tg hanno iniziato il servizio sulla sua morte con una cosa del tipo: "E' morto Nicola Arigliano. Probabilmente avrà risposto così alla morte che veniva a prenderselo: Salutam' a sorete!" ed hanno poi continuato il necrologio con il consueto montaggio di filmati antichi e recenti che lo vedevano protagonista.

E' un mese ormai che non riesco più a vivere in pace con me stesso, visto che è da quel giorno che penso "Ma cazzo, perché non ci abbiamo pensato noi per primi a una genialata del genere? Cioè, quella battuta era pane per i denti del Morto del Mese!"

Oggi, dopo uno strenuo incontro di ping pong contro Pingping, nel giorno in cui Nicola Arigliano può fregiarsi del titolo di Morto del Mese di marzo 2010, mi ritornano in mente vagheggiamenti di bambino, quando mi chiedevo "Ma se Dio esiste, deve pur essere nato? Allora chi è la mamma di Dio? E il suo papà, chi è? Avrà anche lui, come me, dei fratelli? O forse ha una sorella?"

Nicò, ora che sei andato a farti un giro da quella parti, sinceratene e se ce l'ha, una sorella beh, sai cosa dirgli.

*traduzione: jazzista del Salento.

Morirono così


4 commenti :

  1. mangiava anche aglio a chilate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difatti è stato testimonial pluriennale per il Digestivo Antonetto

      Elimina
  2. Grande grandissimo! Altro che gli stronzetti e stronzette che sforna la defilipippi

    RispondiElimina
  3. http://youtu.be/SVNOahHHI_w
    bellissima musica

    RispondiElimina