sabato 31 gennaio 2015

Wilfred Agbonavbare (1955-2014)

ALCALÁ DE HENARES, SPAGNA - La Morte estrae il cartellino nero per Wilfred Agbonavbare, portiere nigeriano che ha militato in varie squadre tra cui il Rayo Vallecano. Finirebbe qui il suo necrologio, come solitamente succede ai calciatori, ma incredibilmente abbiamo qualcos'altro da dire su di lui: Agbonavbare, nonostante la non facile pronuncia, o forse proprio per questo, compare nel testo di Nessuno allo stadio, la sigla che gli Elii fecero per Mai dire Mondiali (bei tempi quelli):
Se Agbonavbare difenderà la propria porta nei mondiali di calcio, americani
forse la Nigeria vincerà questi famosi campionati di calcio mondiali, americani
Agbonavbare era infatti il secondo portiere della Nigeria (i cui giocatori, scopro ora, sono chiamati Super Aquile), squadra rivelazione dei mondiali del '94. Peccato che quell'anno il povero Wilfred non giocò neanche un minuto, altrimenti forse avrebbe parato i due gol di Baggio che portarono incredibilmente l'Italia ai quarti di finale.
Guardate Lorena Bobbit, pensate a suo marito; quale interesse ripone lui nei mondiali, secondo voi?
link

Morirono così


5 commenti :

  1. [quot]Finirebbe qui il suo necrologio, come solitamente succede ai calciatori.[/quot]
    cioè, i calciatori, di solito hanno "militato in varie squadre tra cui il Rayo Vallecano."
    XP a parte questo, che perdita per l'umanità! Non c'è più speranza!

    RispondiElimina
  2. KENJI GOTO DECOLLATO31 gennaio 2015 21:54

    Shinzo Abe: qui finisce keminkazz.

    RispondiElimina
  3. OT (scusate) oh, finalmente è morta Miss Marple! :)

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Ma che figata! Avevo sempre dato per scontato che quello scioglilingua degli elii fosse il nome del portiere nigeriano, ma non avevo mai indagato sull'identità!

    Quel pezzo di pene messo a tradimento mi ha fatto gelare il sangue! Maledetti!

    RispondiElimina