domenica 16 marzo 2014

Scott Asheton (1949-2014)

SOMEWHERE, USA -

[DISCLAIMER]Come sempre quando si tratta degli eroi della nostra infanzia sono lacrime a non finire. Di colpo ci viene tutto in mente: la prima volta che abbiamo sentito un particolare pezzo, i vecchi amici che ce l'hanno fatto scoprire. La botta di ricordi arriva tutt'insieme e ci trasforma in piccoli recensori dalla lacrima facile[/DISCLAIMER]

Scopriamo dalla fanpage di Iggy & The Stooges che Scott Asheton è passato a miglior vita. Tutto ciò ci coglie di sorpresa dopo la notizia di qualche giorno fa che annunciava un album degli Stooges senza Iggy Pop.

Le parole per salutare uno dei due fratelli più importanti del rock non vengono e il mio tentativo di copiare il necrologio di Ron Asheton è morto sul nascere quando mi sono ricordato che fu uno dei primissimi candidati a Morto del Mese quando ancora si votava e basta, ma che nulla poté contro l'unica persona più importante di lui: Ovini Bokini.
Mi congedo dicendo soltanto che è stato il batterista di almeno due band che ti cambiano la vita: questa e questa.

Cadremo anche noi, addio Scott.

link

Morirono così


1 commento :

  1. Holy shit! :O Ma ci pensavo prima in treno agli Stooges, e a quando nel 2008 vidi ancora suo fratello, chitarrista, che morì da li a poco... accidenti: porterò sfiga? XD Eh già... mi preoccupo! Anche perché oggi ho visto due miei ex colleghi di università laurearsi alla magistrale, e io ho ancora cinque esami, non sarà che...

    RispondiElimina