sabato 31 agosto 2013

Joahn Friso di Orange Nassau (1968-2013)

L'AIA, PAESI BASSI - Salutiamo il nobile Johan Friso Bernhard Christiaan David van Oranje-Nassau van Amsberg, per gli amici Friso, che schiatta dopo un lungo coma. Noi lettori di Chi lo ricordiamo perché rinunciò alla Casa Reale per poter sposare la donna che amava, una borghese. Una storia commovente che oppone le rigide logiche burocratiche al sentimento più sincero.

A indagare non troppo approfonditamente però pare che il vero motivo per cui il parlamento olandese non diede l'ok al matrimonio era legato al fatto che questa, prima di conoscere Friso, se la faceva con un magnate della droga, un certo Klaas Bruinsma il lungo.

Sapendo che ad ogni modo non sarebbe toccato a lui la corona d'Olanda, grazie agli incroci fra monarchi, Joahn rimaneva in coda per il trono d'Inghilterra e qualche altro paese sconosciuto. Manager di successo, in fondo se ne fregava di tutto ciò e da bravo riccone europeo si godeva le vacanze fra le Alpi austriache: un po' di sci, una cioccolata calda, spesa nei mercatini natalizi, una torta sacher, una valanga fortissima.

Proprio quest'ultima non fu ben recepita dal principe che si rinchiuse in un coma; del tutto inutili si dimostrarono i giri negli ospedali e nelle nazioni in cui potesse vantare ancora qualche titolo nobiliare e così dopo circa sei mesi eccoci qui, a mangiare due frise in sua memoria.

link

Morirono così


5 commenti :

  1. Epico! xD

    è Questo il modo di commentare una morte! xD
    Con ilarità e la giusta dose di sfottò a chiunque metta i piedi su uno sci! xD

    Bella! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta aspetta...ma tu non eri morto? D:

      Elimina
  2. Somiglia a Franceschini, sotto chemio però

    RispondiElimina
  3. Somigliava in modo incredibile a Alberto Musy.

    RispondiElimina
  4. Somigliava in modo incredibile a Michael Schumacher, steso sul letto con dei tubi su per il culo.

    RispondiElimina