martedì 9 ottobre 2012

Oscar Bonivento (1914-2012)

BOLOGNA LA GRASSA, ITALIA - Era da tempo che non parlavamo di scacchi e molti fra di voi ne sentivano la mancanza. Scrivo quindi con uno stato emotivo bivalente tra la gioia per l'opportunità di parlare del più cattivo sport del mondo e la tristezza nel cuore per la morte del grande Oscar Bonivento.

Bonivento, istrionico (nato in Istria) creatore di problemi scacchistici, è stato giudice internazionale di composizione e vincitore nazionale per ben tre volte del campionato italiano di soluzione problemi (scacchistici, of course). Con una biblioteca scacchistica di oltre 2000 volumi e una collezione di francobolli a tema scacchi gli mancavano solo dei completi a scacchi per diventare un uomo monotematico.

"Tutto qui?" potreste chiedere voi, così abituati al meglio dello schacchismo mondiale. Ebbene sì, tutto qui, Bonivento non era un giocatore professionista né un Grandmaster e nemmeno un Master, ma se ora la vostra preparazione scacchistica è così avanzata e se risolvere problemi come questo vi sembra una passeggiata lo dovete a gente come lui e alle sue pubblicazioni sulla problemistica che hanno reso quest'uomo una leggenda vivente (almeno fino a qualche giorno fa).

link

Morirono così


2 commenti :

  1. GRANDI! Ci mettete troppa emozione nei necrologi degli scacchisti!! Vado a comprarmi una scacchiera così rimorchio in biblio!

    RispondiElimina
  2. Non e' mai finito in galera...niente sole a scacchi per lui.

    RispondiElimina