venerdì 28 gennaio 2011

Maria Mercader (1918-2011)

ROMA, DA PAURA -
-DEFUNTIBUS VOSTRUM!
-EH?
-MORTACCI LORO!
Iniziamo non a caso con una bella citazione di Christian De Sica, perché l'ex avvenente signora oggi defunta era la genitrice della star del cinema italiano e di suo fratello il commendatore Manuel De Sica, compositore di indimenticabili colonne sonore. Era anche la suocera della sorella di Carlo Verdone, nonché la moglie di Vittorio De Sica. Non scordiamoci del fatto che fosse anche la nonna di Brando De Sica, il promettente regista e attore che già ha sfornato un po' di roba qua e là e che sicuramente non ci siamo persi. Attrice spagnola, incontrò Vittorio De Sica sul set di Un garibaldino in convento e proprio lì naque un amore che portò ad un tardivo matrimonio. A noi che non capiamo niente e temiamo la sua progenie ci piace ricordarla sul set di "La casa del sorriso" di Marco Ferreri e soprattutto per essere stata la sorella di Jaime Ramón Mercader del Río Hernández detto "Gnome". Ramòn era un comunista esperto in sabotaggio, guerriglia e assassinii, tanto che spacciandosi per un fan canadese riuscì a incontrare Trotsky, che esiliato dall'URSS continuava a fare propaganda dal Messico. L'incontro tra "Gnome" e Trotsky si risolse più o meno così:
- Trotsky: Gradisce un cordiale?
- Gnome: Lo prendo con piacere
- Trotsky: Lo vuole con del ghiaccio?
- Gnome: Non si preoccupi ho visto dov'è, lo prendo da solo
SBAAAAM (Gnome frantuma il cranio di Trotsky con una piccozza per il ghiaccio), qualcuno ferisce Gnome e questo viene sbattuto in carcere dove non rivela la sua vera identità a nessuno. L'URSS prova a trattare col governo Messicano, ma 20 anni di carcere se li fa tutti. Uscito, si fa ospitare da Fidel Castro che lo accoglie a braccia aperte anche perché per un breve periodo Ramòn ottiene la medaglia d'Eroe dell'Unione Sovietica. Poi però i russi, sempre così lunatici, gliela tolgono, e aspettano che muoia per ricordarsi di lui e lo seppelliscono il nome Ramon Ivanovich Lopez nel cimitero d'onore del KGB.

Avere un assasino così importante come consanguineo è l'unica giustificazione che riesco a dare al modo sistematico con il quale Christian e Brando stanno uccidendo la mia voglia di andare a cinema (ecco l'ho detto).

Ad ogni modo: Volemose Bene, porella Sora Maria, Ammazza etc...

link

Morirono così


5 commenti :

  1. Mortacci loro! W Trotsky.

    RispondiElimina
  2. il de sica con lo zio sicario! che sbrocco!

    RispondiElimina
  3. DE SICA ASSASSINI!!!!!

    RispondiElimina
  4. Mah... visto che avevano tutto in casa, potevano anche farci un film...

    RispondiElimina
  5. Maria Mercader...un nome PERFETTO per una nave portacontainer.

    RispondiElimina