giovedì 23 dicembre 2010

Paola Favaretti (1953-2010)


PADOVA, NUOVA ZELANDA -
Così la uccidi

Hanno avuto ragione i terroristi del trapianto che da tempo picchettavano la casa della sorella del medico Paola Favaretti, solo perché questa si rifiutava di donare il proprio midollo osseo 100% compatibile alla sorella morente di lecuemia. Sicuramente avrà avuto i suoi buoni motivi, tipo aveva paura di farsi chiamare "smidollata" dagli amici, e le dinamiche familiari viste dall'esterno sembrano sempre un po' assurde, quindi chi siamo noi per giudicare?

Fatto sta che appena vedo mia sorella la carico di mazzate talmente forti da farle uscire un po' di midollo osseo, che prontamente raccoglierò in un bicchiere e conserverò nel freezer, nel caso un giorno mi dovesse servire e a lei venisse in mente di tenerselo tutto per sé e fossi troppo debilitato dalla malattia per potermelo procurare in tal guisa.

link

Morirono così


1 commento :

  1. I padovani sono capaci di questo e altro ancora. Che gente di merda...

    RispondiElimina